Gotcha!

Cos'è Gotcha?

Gotcha è un gioco di ruolo dal vivo. I partecipanti sono assassini e vittime allo stesso tempo, devono uccidere il loro bersaglio evitando di essere scoperti e di essere uccisi a loro volta. I due giocatori che sopravvivono vincono il gioco e si dividono il montepremi.

Inizio del gioco

All'inizio del gioco tutti gli interessati dovranno comunicare

  • nome e cognome
  • indirizzo email
  • qual è la propria sala dottorandi

Iscriversi costa 2 euro. Il ricavato sarà il premio da dividersi tra i due vincitori che rimangono in vita alla fine del gioco.

Il passo successivo sarà quello di assegnare ad ogni partecipante una vittima da uccidere. Questa assegnazione sarà segreta e sconosciuta a tutti.

Regole del gioco

Ogni partecipante dovrà quindi uccidere la sua vittima secondo le modalità indicate in come uccidere. Si può uccidere solo la propria vittima, e quando questa non è in uno dei posti sicuri.

Non ci devono essere testimoni dell'assassinio. Se un assassinio avviene in presenza di altri giocatori testimoni, questo non vale, e la vittima è salva per un'ora.

Altra regola: va ridotto al minimo il coinvolgimento di non giocatori, perlomeno per motivi di serena convivenza! :-)

Come uccidere

sterling-feeding-spoon2.jpg

Per uccidere bisogna usare un cucchiaio! Qualsiasi cucchiaio va bene, e non può essere lanciato.

Posti sicuri

Non si può venire uccisi nei seguenti posti:

  • la propria sala dottorandi
  • qualsiasi bagno
  • finchè si conduce un veicolo a motore
  • in presenza di qualsiasi tipo di vigilanza in uniforme

Quando si viene uccisi

Se si viene uccisi bisogna

  • comunicare il nome della propria vittima al killer. Questa diventerà il suo prossimo obiettivo.
  • comunicare il prima possibile all'organizzatore che si è stati uccisi, quando e dove; questa informazione verrà resa pubblica ai giocatori
  • non bisogna dire a nessuno, nemmeno all'organizzatore, da chi si è stati uccisi! nemmeno a non giocatori!

Quando si uccide

Nel momento in cui si uccide la propria vittima bisogna farsi dire da essa il proprio futuro obiettivo.
Non bisogna dire a NESSUNO che si è ucciso qualcuno. Ci penserà la vittima ad informare l'organizzatore.

Lista dei partecipanti

Qui verrà riportata la lista dei partecipanti, in grassetto quelli ancora vivi. Ad esempio

Paolino Paperino
Paperoga
Zio Paperone (macch. caffé III piano, 4 apr 16:30)
Qui (aula Ke, 8 apr 08:25)
Quo
Qua
Rockerduck (a casa sua, 1 apr 00:30)
Amelia
Gennarino

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License